Ai miei tempi

Ai miei tempi  non si badava all’aspetto fisico…si giocava con chiunque l’importante era la simpatia.
Oggi già i bambini hanno un canone di bellezza come viene pubblicizzata.
Basta aprire la tv ed eccoli lì: attori, attrici, modelli, ballerine dai volti e corpi belli e snelli…non importa a nessuno poi se  sono felici, infelici, malati, drogati, alcolizzati, buoni, cattivi, altruisti, menefreghisti e quant’altro volete.
All’uomo di un tempo piaceva la ragazza della porta accanto acqua e sapone, riservata, con poca esperienza in amore, caruccia, che sapeva cucinare bene e badare alla casa per costruire una famiglia stabile…adesso guardano  prima la bellezza esteriore, il loro canone di bellezza : magra un bel sedere, grande seno e poi il viso è se  ci sa fare a letto nemmeno quello c’è sempre il cuscino no?
E la donna? La donna non cercava un tipo specifico  bello o brutto, magro o grasso, l’importante era che fosse affettuoso e galante, magari un gran lavoratore. Adesso la maggior parte lo vogliono con un fisico statuario con tartaruga ed un bel lato B, con i tatuaggi e pure stronzo.
Cosa è cambiato in tutti questi anni? possibile un cambiamento così radicale?
È vero, adesso se sei bello dentro interessa solo al radiologo 😁

Pensiero della sera, Mary