Ma questa Microsoft…

Data stellare A.D 2019:

La missione del CEO Nadella si sta compiendo:

Trasformare Microsoft in una nuova IBM, rendendola un faro di servizi cloud centrici e di altra natura (Hololens). Il settore consumer non è più la prima fonte di business e continua via via a sfoltirsi.

Maggio è stato il mese della conferma, con la condivisione delle infrastrutture Xbox (fino ad ora qualitativamente predominanti) con Sony.

Windows si rispecchia sempre più in Linux, da cui erediterà una parte sempre più ampia del suo kernel per WSL. E chissà se magari, in futuro, questo sforzo non amplierà la platea di sviluppatori a disposizione del Pinguino.

Nel frattempo il sogno di un Surface Phone con OS rinnovato (WCOS) è diventato parte dell’irrealismo, dopo i rumor che lo vedevano in veste di tablet (antitesti della tascabilità). Ma dopotutto il treno del mobile è definitivamente perso, e per stessa ammissione del supporto Microsoft, che ora indica come unica soluzione i rispettivi due os della concorrenza: iOS ed Android. Ciò non è passato inosservato agli sviluppatori delle principali app d’uso comune (Facebook, Instagram, WhatsApp), le quali avvisano i pochi irriducibili dell’imminente fine del loro supporto in concomitanza con quello di Windows Mobile.

E a proposito degli irriducibili… Per loro, caro diario di bordo, non mancano mai: scuse, disinstallazioni e la creazione di nuovi collegamenti a pagine web. Finché la vecchia iterazione di Edge glielo consente. Eh già…perché devi sapere che anche Edge ha in parte dato forfait, diventando l’ennesimo fork di Chromium.

E nel caotico marasma dilagante che accerchia Redmond, Mountain View ci mette lo zampino, approfittando della ghiotta occasione per espandersi:

Da un lato il nuovo Android Q (ufficialmente Android 10) introduce il pieno supporto ai dispositi ripiegabili, e dall’altro i partner Google li rendono tangibili con silicio e circuiti (Huawei Mate X e Samsung Galaxy Fold).

Insomma caro diario di bordo, Microsoft ha finalmente trovato la sua vera dimensione: esistere sotto forma di succursale per i vari colossi del mercato.

Un saluto particolare all’admin, che mi perdonerà per questo contenuto (colpa di un continuo susseguirsi di vicende, che meritavano almeno una citazione).