Pizza pasquale al formaggio.

Tanti anni fa acquistai una macchina del pane.
Però usare la macchina del pane per fare il pane è un po’ troppo scontato, no?
Per divertirmi mi misi a cercare le ricette originali di alcune preparazioni da forno, le affinai per l’utilizzo con la M.d.P. ed in seguito ne pubblicai alcune sull’ottimo sito Kucinare.it.

Visto che si avvicina il periodo pasquale ripropongo qui su Uncino una delle più importanti ricette pasquali umbre, la pizza al formaggio.
Ovviamente la ricetta funziona anche al di fuori del periodo pasquale, e infatti la mangio tutto l’anno perchè adoro il formaggio, e funziona pure senza la macchina del pane. Però lo sconsiglio perchè impastare è faticoso.

Ingredienti

  • Farina ’00’: 270 gr.
  • Pecorino romano stagionato: 100 gr.
  • Parmigiano stagionato: 50 gr.
  • Latte intero: 40 gr.
  • Olio EVO: 40 gr.
  • Strutto: 25 gr.
  • Uova: 2
  • Emmenthal: 50 gr. (*)
  • Sale: 1 cucchiaino
  • Zucchero: 1 cucchiaino
  • Pepe: Secondo i gusti.
  • Lievito di birra: 12 gr.

Procedimento:
Grattugiate assieme i due formaggi, quindi uniteli alla farina mescolando fino ad ottenere una buona miscela.
Versate nella vaschetta della mdp l’olio e il latte, quindi aggiungete le uova, lo strutto, il sale e lo zucchero.
Personalmente ho messo anche il lievito, ma evito di consigliarvelo per non aprire polemiche.
A questo punto, introducete la miscela farina-formaggio e, se non lo avete messo sul fondo, il lievito (ovviamente sbriciolato).
Date una spolverata di pepe e chiudete il coperchio.

Avviate la macchina con il programma per pane farncese.

Contemporaneamente tagliate a cubetti l’emmenthal ed aggiungetelo al “bip”

(*) La ricetta originale non prevede questo ingrediente, ma a me piace.

Nota: il colore deve essere grosso modo quello dell’immagine di apertura (presa da Internet). Se vi viene bianchiccia e anemica significa che avete sbagliato quelcosa… buttare via tutto e rifare.

Buon appetito, Federico